sabato 12 novembre 2011

Elettrico, sostituire la spina tedesca con quella italiana

Presa tedesca e adattatore per presa italiana
In casa ho diverse prese tedesche a muro (anche definite schuko) ma quando mi accorgo che una spina ha perennemente attaccato l'adattatore (vedi foto sopra) capisco che è arrivato il momento di sostituire la spina con la classica tipo L (italiana). E' inutile continuare ad utilizzare un adattatore come quello della foto sopra in eterno, meglio cambiare spina.
Cambiare la spina è un'operazione semplice.
Dopo aver acquistato la spina italiana (tipo L) potete iniziare i lavori. Per prima cosa tagliate il filo eliminando la presa tedesca:

Presa tedesca, tagliare il filo
A questo punto dovete spelare i fili, prima aprite la guaina nera esterna che avvolge i fili e successivamente spelateli con uno spelafili o con l'apposito incavo delle forbici da elettricista:

Forbici da elettricista, spelare i fili
Spelate i tre fili (in alcuni casi potrebbero esserci anche solo 2 fili, senza terra: color giallo-verde) dalla guaina per circa 3/4 mm, non di più. Se vi capita di averli spelati eccessivamente conviene tagliarli con le forbici. Infine, per poterli infilare meglio nei fori del blocco della spina, conviene sempre "arrotolare" i piccoli fili di rame presenti in ogni filo (vedi foto sotto):

Fili spelati
A questo punto siamo pronti per collegare la spina nuova:

Aprire la spina
Dopo averla aperta (solitamente è presente una vite sul dorso, come evidenziato in rosso nella foto qui sopra) fate passare il filo nel passacavi. In pratica dovreste ritrovarvi in questa situazione:


Quando collegherete i fili è importante che la guaina esterna nera sia nel passacavi (vedi foto sotto). In caso contrario, quando chiuderete le viti del passacavi, questo non farà presa sul cavo e a lungo andare vi darà problemi. Sollevate il blocco a cui vanno collegati i fili (per essere più comodi a manovrare, vedi foto sopra) e collegateli. L'importante è collegare sempre la terra (giallo-verde) al centro lasciando gli altri due fili esterni. Dove collegate gli altri due fili (fase e neutro) non ha importanza.
Stringete bene (ma non eccessivamente) le viti del blocco a cui avete collegato i fili. Riposizionate poi il blocco nella sua sede (come evidenziato nella foto qui sotto). Prima di stringere il passacavi e di chiudere il tutto accertatevi che i fili siano posizionati nelle loro sedi. Come evidenziato nella foto qui sotto esistono delle piccole alette in plastica per separare i vari fili tra loro. Se non li posizionate correttamente vi risulterà assai difficile chiudere la spina, inoltre rischierete di schiacciare un filo e questa non è una bella cosa.

Passacavi, alette e collegamento fili

A questo punto il lavoro è concluso e siete pronti per provarla. Nel caso in cui dovessero esserci problemi  molto probabilmente salterà il contatore.
Gli errori che solitamente si possono commettere sono:
  • collegare la terra ad uno dei due poli esterni
  • nello spelare i fili avete lasciato qualche filo di rame un po' lungo e questo, nel chiudere la spina, va in contatto con quelli a fianco (se non spelate eccessivamente i fili è molto difficile che accada)
Spina nuova collegata ;-)